NOTA! Questo sito utilizza "Cookie strettamente necessari" e "Cookie di Google Analytics".

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Cookies

I "cookies" sono delle informazioni che vengono trasferite sull'hard disk del computer dell'utente da un sito web.
Non si tratta di programmi, ma di piccoli file di testo che consentono ai siti web di memorizzare le informazioni sulla navigazione effettuata dall'utente e di rendere tali informazioni accessibili nel corso della navigazione sul web ad opera di altri siti che utilizzino questo strumenti.
La maggior parte dei siti web utilizza i cookie poiché fanno parte degli strumenti in grado di migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. I cookie permettono ai siti web di offrire servizi personalizzati (per esempio, ricordare un accesso, conservare i prodotti nel carrello o mostrare contenuti importanti).
Ci sono diversi tipi di cookie: i cookie temporanei (o cookie di sessione) che si cancellano automaticamente con la chiusura del browser e i cookie permanenti che non vengono cancellati ma restano finché non vengono appositamente cancellati o fino alla data di scadenza definita dal sito stesso.
La maggior parte dei browser accetta i cookie automaticamente; l'utente, tuttavia, può disattivare i cookie dal proprio browser, ma in tal caso occorre ricordare che si potrebbero perdere molte funzioni necessarie per un corretto funzionamento del sito web.
Quanto ai cookies in concreto utilizzati in questo sito, essi sono limitati a quelli normalmente definiti come "Cookie strettamente necessari", in quanto essenziali per la navigazione dell'utente nel sito web e per l'utilizzo delle sue funzionalità come l'accesso ad aree protette del sito e senza i quali i servizi richiesti dall'utente, come fare un acquisto, non possono essere forniti, ed a quelli noti come Targeting Cookie o Cookie di pubblicità, che, diversamente dai primi, vengono utilizzati per inviare annunci mirati all'utente in base ai suoi interessi. Sono anche utilizzati per limitare il numero di volte in cui l'utente visualizza una pubblicità e per valutare l'efficacia della campagna pubblicitaria. I cookie memorizzano il sito web visitato dall'utente e tale informazione viene condivisa con terze parti quali gli inserzionisti.
I browser più comunemente in uso consentono comunque la disabilitazione anche di questo genere di cookies.
Per la disattivazione dei cookie è possibile consultando la guida del proprio browser.
Per maggiori informazioni su Google Analytics puoi consultare: https://www.google.it/intl/it/policies/technologies/types/

La Struttura

Vista Giorno

Dalle ceneri dell’Istituto commerciale Einaudi, rispettandone i volumi e la sagoma originaria, sono sorte le Officine Garibaldi. È uno dei progetti Piuss, l’insieme di iniziative che, grazie a fondi comunitari-regionali, vuole valorizzare il patrimonio storico e culturale della città. 

Officine Garibaldi: tra storia e modernità

Una struttura polifunzionale, dalla superficie di quasi 5mila metri quadrati (più un analogo spazio esterno), con pareti a vetro per valorizzare le mura antiche che scorrono alle sue spalle. Dalla nuova piazza su Via Gioberti, di ingresso al centro, sarà possibile accedere alla “piazza coperta”, interna al centro, collegata direttamente con il retrostante antico giardino delle mura urbane portato a nuova vita.  

Trasparenze ad alta efficienza: sostenibilità ambientale e sociale sono i temi su cui si fonda il progetto del team guidato dall'Architetto Salvatore Re. 

L’intero edificio si caratterizza per essere un involucro trasparente altamente perfomante in cui la quasi totalità della nuova "pelle" contribuirà alla generazione di energia elettrica attraverso l'impiego di celle fotovoltaiche racchiuse all'interno dello spessore vetrato. La trasparenza delle pareti e la realizzazione di due soli piani fuori terra nascono dal rispetto del grande valore delle mura urbane che in questo modo vengono restituite alla cittadinanza. 

La trasparenza delle pareti vetrate è funzionale ad un livello energetico perchè permette alla luce di entrare nell’edificio attraverso un triplo vetro che contiene al suo interno dei brise-soleil fotovoltaici in grado di produrre energia. Inoltre, la permeabilità dell’edificio consente inedite relazioni all’interno dell’area: dalla nuova piazza su Via Gioberti sarà possibile ri-vedere e valorizzare le antiche mura, ed accedere alla “piazza coperta”, interna al centro, collegata direttamente con il retrostante antico giardino delle mura urbane.
Dal mio punto di vista - spiega l'Architetto Salvatore Re - ri-pensare un edificio significa mettere insieme più cose che singolarmente abbiano le stesse performance prestazionali, senza limitare le qualità dei materiali e le dotazioni, e contemporaneamente ottimizzare i costi. Solo così è stato possibile avere un involucro costoso che racchiude più funzioni: architettonico, energetico, strutturale, di riscoperta storica delle mura e di valore funzionale per coloro che ci abiteranno. Una "scatola" ad alta efficienza che come uno scrigno racchiude le attività del centro. Vivibilità, luminosità ed energia sono i temi alla base del progetto.

 

"La Provincia di Pisa esprime grande soddisfazione per la conclusione di un lungo percorso che ha portato all’affidamento, tramite bando, della gestione dell’immobile al raggruppamento di Paim Cooperativa Sociale, Artide & Antartide ed Hispanico, dopo che le modifiche normative sulle funzioni delle Province hanno impedito l’utilizzo diretto di tale struttura da parte dell’ente." Un immobile innovativo – sia dal punto di vista architettonico sia da quello della sostenibilità energetica dell’edificio – risultato di un investimento complessivo di 8 milioni di euro, di cui poco meno di 4 milioni da fondi della stessa Provincia. Un progetto culturale e sociale che è stato realizzato in aderenza alle finalità vincolanti rispetto al finanziamento.