NOTA! Questo sito utilizza "Cookie strettamente necessari" e "Cookie di Google Analytics".

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Cookies

I "cookies" sono delle informazioni che vengono trasferite sull'hard disk del computer dell'utente da un sito web.
Non si tratta di programmi, ma di piccoli file di testo che consentono ai siti web di memorizzare le informazioni sulla navigazione effettuata dall'utente e di rendere tali informazioni accessibili nel corso della navigazione sul web ad opera di altri siti che utilizzino questo strumenti.
La maggior parte dei siti web utilizza i cookie poiché fanno parte degli strumenti in grado di migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. I cookie permettono ai siti web di offrire servizi personalizzati (per esempio, ricordare un accesso, conservare i prodotti nel carrello o mostrare contenuti importanti).
Ci sono diversi tipi di cookie: i cookie temporanei (o cookie di sessione) che si cancellano automaticamente con la chiusura del browser e i cookie permanenti che non vengono cancellati ma restano finché non vengono appositamente cancellati o fino alla data di scadenza definita dal sito stesso.
La maggior parte dei browser accetta i cookie automaticamente; l'utente, tuttavia, può disattivare i cookie dal proprio browser, ma in tal caso occorre ricordare che si potrebbero perdere molte funzioni necessarie per un corretto funzionamento del sito web.
Quanto ai cookies in concreto utilizzati in questo sito, essi sono limitati a quelli normalmente definiti come "Cookie strettamente necessari", in quanto essenziali per la navigazione dell'utente nel sito web e per l'utilizzo delle sue funzionalità come l'accesso ad aree protette del sito e senza i quali i servizi richiesti dall'utente, come fare un acquisto, non possono essere forniti, ed a quelli noti come Targeting Cookie o Cookie di pubblicità, che, diversamente dai primi, vengono utilizzati per inviare annunci mirati all'utente in base ai suoi interessi. Sono anche utilizzati per limitare il numero di volte in cui l'utente visualizza una pubblicità e per valutare l'efficacia della campagna pubblicitaria. I cookie memorizzano il sito web visitato dall'utente e tale informazione viene condivisa con terze parti quali gli inserzionisti.
I browser più comunemente in uso consentono comunque la disabilitazione anche di questo genere di cookies.
Per la disattivazione dei cookie è possibile consultando la guida del proprio browser.
Per maggiori informazioni su Google Analytics puoi consultare: https://www.google.it/intl/it/policies/technologies/types/

La Ludopatia al Cinema: dal piacere del gioco, al vizio, alla patologia

Categoria
officinegaribaldi
Data
2018-04-12 20:00
Luogo
Officine Garibaldi
Telefono
0508068970
Email
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
File Allegato

Paim, Teatro di sogni e Officine Garibaldi, con il patrocinio della Società della Salute zona Pisana, organizzano una rassegna di film sulle ludopatie, dopo il grande successo di "L'altro Calcio", evento sullo stesso tema che si è tenuto alle Officine lo scorso mese. 

Un modo diverso dal solito di affrontare un argomento così delicato, abbinandolo al cibo per creare un momento di riflessione e divulgazione non scientifica o accademica, ma altrettanto importante.

Vincenzo Rizzo, Presidente dell'Associazione Teatro Di Sogni spiega: "Abbiamo selezionato un film per ogni decennio, partendo dagli anni '60, per analizzare come è cambiata nel tempo la concezione del vizio del gioco: durante la visione del primo gruppo di film, con il commento di un esperto qualificato, si potrà notare come il vizio era considerato un "problema" del singolo, di pochi. Continuando la rassegna si osserverà un'escalation che porterà il vizio ad essere un problema sociale".

“Al momento – spiega il dottor Francesco Lamanna, responsabile del Servizio Dipendenze della Zona Pisana - seguiamo cinquanta persone con problemi di dipendenza da gioco ma in nove anni abbiamo incontrato 175 pazienti con questo problema: si tratta soprattutto di uomini adulti dato che l’età media è di 45 anni, in genere coniugati o conviventi, lavorativamente attivi che, però, essendo toccati da questa patologia, hanno compromesso le loro capacità economiche, anche perché la dipendenza da gioco d’azzardo ha come elemento fondante proprio l’incapacità di gestire il reddito”. Almeno finora, invece, nessun paziente minorenne “anche se – riconosce Lamanna – le più recenti ricerche epidemiologiche hanno evidenziato come la dipendenza da gioco colpisce già in fase adolescenziale”.

Dopo la proiezione del 22 marzo, con "Lo Spaccone" che affrontava il gioco del biliardo, si prosegue ogni giovedì sera con altri film che toccheranno diversi settori:

29.03.2018 - Febbre da Cavallo

05.04.2018 - Il Giocatore

12.04.2018 - Tris di donne e abiti nuziali

19.04.2018 - 2 Biglietti della lotteria

26.04.2018 - The dark horse

Con The dark horse, si chiuderà il cerchio illustrando la teoria del "gioco schiaccia gioco", ovvero come combattere la ludopatia con giochi educativi come gli scacchi.

La serata inizierà alle 20, al costo di 2 euro + eventuali consumazioni al Coffibar.

Occorre prenotarsi chiamando lo 0508068970 o inviando una mail con nome/cognome/recapito a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 
 

Altre date

  • 2018-03-29 20:00 - 23:15

Powered by iCagenda