NOTA! Questo sito utilizza "Cookie strettamente necessari" e "Cookie di Google Analytics".

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Cookies

I "cookies" sono delle informazioni che vengono trasferite sull'hard disk del computer dell'utente da un sito web.
Non si tratta di programmi, ma di piccoli file di testo che consentono ai siti web di memorizzare le informazioni sulla navigazione effettuata dall'utente e di rendere tali informazioni accessibili nel corso della navigazione sul web ad opera di altri siti che utilizzino questo strumenti.
La maggior parte dei siti web utilizza i cookie poiché fanno parte degli strumenti in grado di migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. I cookie permettono ai siti web di offrire servizi personalizzati (per esempio, ricordare un accesso, conservare i prodotti nel carrello o mostrare contenuti importanti).
Ci sono diversi tipi di cookie: i cookie temporanei (o cookie di sessione) che si cancellano automaticamente con la chiusura del browser e i cookie permanenti che non vengono cancellati ma restano finché non vengono appositamente cancellati o fino alla data di scadenza definita dal sito stesso.
La maggior parte dei browser accetta i cookie automaticamente; l'utente, tuttavia, può disattivare i cookie dal proprio browser, ma in tal caso occorre ricordare che si potrebbero perdere molte funzioni necessarie per un corretto funzionamento del sito web.
Quanto ai cookies in concreto utilizzati in questo sito, essi sono limitati a quelli normalmente definiti come "Cookie strettamente necessari", in quanto essenziali per la navigazione dell'utente nel sito web e per l'utilizzo delle sue funzionalità come l'accesso ad aree protette del sito e senza i quali i servizi richiesti dall'utente, come fare un acquisto, non possono essere forniti, ed a quelli noti come Targeting Cookie o Cookie di pubblicità, che, diversamente dai primi, vengono utilizzati per inviare annunci mirati all'utente in base ai suoi interessi. Sono anche utilizzati per limitare il numero di volte in cui l'utente visualizza una pubblicità e per valutare l'efficacia della campagna pubblicitaria. I cookie memorizzano il sito web visitato dall'utente e tale informazione viene condivisa con terze parti quali gli inserzionisti.
I browser più comunemente in uso consentono comunque la disabilitazione anche di questo genere di cookies.
Per la disattivazione dei cookie è possibile consultando la guida del proprio browser.
Per maggiori informazioni su Google Analytics puoi consultare: https://www.google.it/intl/it/policies/technologies/types/

Poesia in Cantiere

Categoria
officinegaribaldi
Data
2018-04-03 17:00 - 19:00
Luogo
Officine Garibaldi
Telefono
0508068970
Email
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
File Allegato

POESIA IN CANTIERE

Da un’idea “poetica” di Vincenzo Mirra, poeta, scrittore e lettore volontario del Circolo di Letture ad Alta Voce, la BLOG – Biblioteca delle Officine Garibaldi inaugura un ciclo di incontri e di letture sulla Poesia che aprirà alla cittadinanza con l’invito a contribuire attivamente alla crescita ed alla valorizzazione della biblioteca, che ospiterà poeti e conversazioni poetiche in una rassegna di riflessioni sui temi proposti dagli autori e affrontati nelle loro produzioni.

Il progetto prevede la donazione alla Biblioteca BLOG delle Officine Garibaldi di uno o più testi di poesia da parte di tutti i poeti che parteciperanno all’iniziativa e che così contribuiranno direttamente alla “costruzione” della Sezione Poesia della Biblioteca con l’offerta dei propri testi o di testi a loro particolarmente cari per ispirazione, cultura o affinità poetica.

La Biblioteca è un luogo di accoglienza e di rispetto: accoglienza di persone, di idee, di culture, di libri, e rispetto per la lettura, per il silenzio, per la molteplicità e per le differenze di stili, di generi, di tematiche e di ambientazioni.

Per questo lo spirito sarà quello che vedrà le porte delle Officine aperte ad un vero e proprio “Cantiere della Poesia” per accogliere scrittori e lettori di diverse provenienze e destinazioni, accumunati dalla sensibilità per la Poesia.

Non solo una vetrina poetica per gli autori quindi, ma protagonisti saranno soprattutto i lettori, quelli presenti che saranno ospiti della rassegna e quelli futuri che saranno utenti della biblioteca; e poi librerie, editori, e tutti i soggetti e gli addetti coinvolti.

Ciascuno potrà contribuire alla valorizzazione dello spazio di lettura delle Officine donando un mattone di crescita alla BLOG in una sorta di vero e proprio cantiere vivente aperto a tutti, proprio nello spirito creativo e culturale delle Officine.

La rassegna è curata dallo stesso Mirra ed organizzata in collaborazione con la Blog.

Gli incontri apriranno al pubblico dalle 17 nella Caffetteria delle Officine con un 

Con Tè, Con-Verso alla presenza dell'autore. 

 

Programma degli Incontri

 

3 aprile

Incontro con lo scrittore Franco Donatini

Libro donato: “La nostra vita con Dalì”

Tema affrontato: La poesia nell'arte, tra Chagall e Dalì.

La vita di Salvador Dalì, raccontata da lui stesso e dalle persone che hanno condiviso con lui la sua esaltante e singolare vicenda umana.

Un pittore unico nel suo genere, caratterizzato da un’eccezionale capacità tecnica, e da una sorprendente genialità nella creazione dei soggetti dei suoi quadri, che lo rendono una delle figure dominanti dell’arte del novecento e, soprattutto, un uomo con una personalità complessa, esuberante, dirompente ai limiti della follia.

Il libro approfondisce la figura dell’artista, dal punto di vista psicologico, ricercando le ragioni profonde che stanno alla base del suo comportamento artistico e umano. Ne emerge una figura tormentata, piena di complessi, derivanti da un intrinseco sdoppiamento di personalità, legato al rapporto con il fratello, morto prima della sua nascita, di cui si crede intimamente la sua reincarnazione. L’incontro con Gala, unica donna della sua vita e musa ispiratrice, avrà un ruolo determinante nella sua maturazione psichica, condizionando fortemente l’intensa e variegata esperienza artistica.

 

 

10 aprile

Incontro con il poeta Vincenzo Mirra

Libro donato: “ISOLE” edito da AUGH! Edizioni, 2016.

 

Tema affrontato: Voce del verbo sentire.

L’universo sensibile dell’uomo e le sue suggestioni liriche nello spazio emotivo della poesia. Tutto è sempre legato ad un preciso istante. Tutto parte sempre dalle emozioni provate intorno ad un momento di stupore. Una relazione intima e profonda con gli elementi e le manifestazioni della natura, con il viaggio, con i luoghi abitati e quelli visitati, gli spazi vissuti e quelli sognati. La capacità e la disponibilità di farsi strumento percettivo e linguaggio emotivo, dalle profondità abissali del mare a quelle siderali dell’Universo. Ma anche l’universo dei sentimenti, il tema dell’isolitudine, il rapporto con se stessi e con gli altri, in una poetica che estende il suo verbo lirico da riflessioni profondamente intimiste fino alla dimensione globale del ruolo sociale della poesia su temi di grande contemporaneità, come l’accoglienza dei flussi migratori e del valore della diversità.

 

Altre letture: Garcia Lorca, Masefield, Neruda, Schalansky, De Luca, Salinas, Walcott.

17 aprile

Incontro con il poeta Marco Incardona

Libro donato: “Nulla Caduco” edizioni Ensemble, Roma, 2017.

Tema affrontato: La caducità delle cose.

Oggetti, valori, sentimenti, ideali: esiste una eternità nell’apparire e scomparire delle cose del (e nel) mondo?

La poesia come linguaggio espressivo e riflessivo sulla caducità di tutte le cose, materiali e immateriali, e delle contraddizioni che la società contemporanea esprime tra prodotti consumabili e riproducibili.

Dopo che la modernità intesa come disincanto (affrancamento dal mito e dalla creazione divina come fonte unica di senso) ha spalancato le porte ad uno sguardo laico e “anatomico” sulle cose, il mondo ci appare oggi espresso solo nella sua funzionalità, nelle sue istruzioni e modalità d'uso, e per questo enormemente transitorio nel suo consumarsi e riprodursi come produzione di serie. Nietzsche lo aveva detto, avvertendoci che Dio era morto, che era venuto il tempo per gli umani di darsi valori integralmente umani.

Tutto è dunque perituro, caduco appunto? Tutte le cose? Anche la lingua? Anche i sentimenti? Anche i poeti sono destinati a questo? Anche la poesia?

Esiste una eternità nell'apparire e scomparire delle cose nel mondo? Esiste una trama silente, eppure infinita, del suo essere se stessa a sorreggere qualunque cosa?

Altre letture: Nietzsche, Von Kleist, Montale, Severino, Mallarmé, René Char, Georges Perec

        

 
 

Altre date

  • Da 2018-04-03 17:00 a 2018-04-17 19:00
    Martedì

Powered by iCagenda